Mi innamoravo di tutto – Storia di un dissidente

Oltre a fare musica mi è capitato di scrivere un romanzo. Si chiama Mi innamoravo di tutto – Storia di un dissidente, e prende come traccia la canzone di Fabrizio De André Coda di lupo per raccontare la storia di un dissidente in un futuro prossimo, arrestato dai nostri servizi segreti e “interrogato” per avere informazioni come è capitato a tanti altri durante la storia della nostra repubblica.

Ma non parla solo di questo, anzi; la polizia e la repressione sono il contorno, il vero tema centrale è il potere dello stato, e il modo che ha per perpetrare se stesso, con ogni mezzo necessario.

Il libro ripercorre molte tematiche che ho già affrontato con alcuni brani di “Sogni fatti a mano“, come “Fermarci è impossibile” o “Nessuno è Stato“, l’ho scritto abbastanza in parallelo e sono molto orgoglioso di essere arrivato in fondo. Ovviamente ho avuto parecchie difficoltà a trovare case editrici che pubblicassero queste tematiche. Quello di cui avevo bisogno era una casa editrice alternativa… Ecco perché l’editore è Edizioni AlterNative.

Il romanzo esce oggi, lo potete acquistare in formato elettronico su Amazon o sul sito di Edizioni AlterNative, mentre la limitata edizione cartacea è disponibile su richiesta contattandomi all’indirizzo zorba@lineadiconfine.net.

Stasera lo presento al Circolo L’Inventario di Rezzato, se vi va di fare un salto mi trovate la con le copie fresche di stampa.

Quand’ero piccolo mi innamoravo di tutto. Poi è cominciato l’odio.

The following two tabs change content below.
zorba

zorba

Art Director a Linea di Confine
Zorba fa rap a Brescia dal 1999, dal 2001 con la crew BCK. Con il gruppo Oceano delle Tempeste (Neko, Zorba e 2funk) ha pubblicato nel 2001 "Schiena vs Schiena". Da solista gli album "Musiche da Atlantide" (2005), "Prima legge di Murphy" (2007) e "Io dissento (Storia di un impiegato)" (2009) con lo pseudonimo di na1ke. Partecipa ai primi 4 volumi della compilation di hip hop bresciano Made in Brescia. Nel 2013 incontra Loopin e conosce Supa Kala, El Veterano e Bert, dal quale nasce il progetto SONS OF BABEL. Nel 2015 esce il suo ultimo album, Sogni fatti a mano.
zorba

Ultimi post di zorba (vedi tutti)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *